Orvieto è cinta da un percorso pedonale che collega ad anello una serie di siti d’interesse archeologico che fanno parte del  PAAO (Parco Archeologico Ambientale dell’Orvietano).

Il sentiero pedonale tracciato è lungo 4,2 Km e consente di percorrere il perimetro del massiccio di tufo su cui si poggia la città, rimanendo a mezz’aria e ammirando gli emozionanti scorci sulle vallate circostanti. Si può camminare con il naso all’insù per guardare e toccare con mano la consistenza dell’imponente masso tufaceo, oppure si può allargare la visuale verso l’orizzonte osservando così viali di cipressi, calanchi, e piacevolissimi borghi come Rocca Ripesena, divenuta il paese delle Rose nel 2014.

Pubblicato il 16 gennaio 2017