Un’indiscussa meraviglia, il Duomo non mancherà di sorprendervi anche se siete ben documentati, anche se ne avete già gustato immagini ed eventuali cartoline.

Vi stupiranno le sue ardite e slanciate proporzioni e la sua mirabile e suggestiva unicità, una delle massime realizzazioni artistiche del tardo Medioevo italiano. La Cappella di San Brizio e la “opulenza figurativa” costituisce una delle testimonianze più rappresentative della pittura rinascimentale italiana a cui lavorò inizialmente il Beato Angelico e che portò a compimento Luca Signorelli.

Pubblicato il 27 marzo 2017